Processione di San Castrese

Processione di San Castrese
09/06/2020 No Comments Fede,Itinerari Roberta Zannella

L’11 febbraio di ogni anno, come abitudine ben consolidata a Marano viene celebrata la processione di San Castrese, santo patrono, vescovo e martire della città.

Il santo di origini africane, secondo la leggenda arriva in Italia nel V secolo per sfuggire alle persecuzioni del re vandalo Genserico ed è quindi  da secoli che la città risulta essere profondamente legata al suo culto partecipando sentitamente ad ogni sua  celebrazione.

La solennità dell’evento per i fedelissimi in realtà viene percepita ben prima del giorno stabilito attraverso la novena (9 giorni precedenti di preghiera e Santa Messa).

La  famosa processione prevede il trasporto  della statua del santo con all’interno una reliquia, tra le strade principali della città, prima però immancabile è l’ascolto dell’antico canto Passio Castrensis. La giornata di festa si conclude poi con uno spettacolo di fuochi pirotecnici.

Proprio in questi giorni  la devozione per il santo appare più forte che mai, che nel corso dei secoli ha accompagnato la crescita di Marano, ma principalmente dei propri abitanti attraverso i riti di protezione e benedizione.

Tags
About The Author
Traduci »